TREND INCOMPRENSIBILI

(Immagine tratta da www.vanityman.it)

(Immagine tratta da http://www.vanityman.it)

 

Da un po’ sono tormentata da un dubbio amletico, al punto che, per alleggerire vagamente il peso di questo periodo pre-natalizio non proprio “easy”, mi sono pure messa a cercare informazioni in rete. La domanda epocale è la seguente:

Ma anche al di fuori della Svizzera sta andando alla grande il trend invernale di girare con le caviglie nude? Intendo: c’è sopra un paio di pantaloni, solitamente jeans visto che stiamo parlando di gente giovane, alla cui categoria ormai più non appartengo, e sotto una scarpa, abitualmente snakers, portata con una calzina minuscola, quasi invisibile a occhio disattento. Nel mezzo alcuni centimetri di pelle completamente scoperta.

Ora, il dilemma non è tanto estetico, anche su questo punto ci sarebbe forse qualcosa da dire, ma ormai sono pacificata con l’idea di vivere in terra straniera e barbara dal punto di vista fashion, quindi me ne faccio normalmente una ragione. La questione è esclusivamente altra.

Ormai da settimane le temperature medie mattutine si aggirano tra i -3 e gli 0 gradi: per me uscire di casa con collant, pantalone e stivale al ginocchio costituisce il minimo sindacale per la sopravvivenza. D’accordo, sono quasi una signora di mezza età, per lo più storicamente e costituzionalmente freddolosa, intimamente inadatta alla vita a queste latitudini, per cui a mi dice: “Ma tu vieni dalla Lombardia, non è che pure lì si stia molto al caldo!” rispondo sempre: “Infatti: il mio karma consiste evidentemente nel nascere, crescere, e pure emigrare il luoghi lontani anni luce dalle mie esigenze!”

Comunque sia, pare davvero una moda, come spesso accade insensata, scomoda e neppure particolarmente piacevole alla vista, ma tant’è, assolutamente contagiosa tra i più giovani. Qualcuno mi dica: funziona così anche a sud delle Alpi?

 

 

 

Annunci

3 pensieri su “TREND INCOMPRENSIBILI

  1. Ciao, ho tre figli di 19,17 e 13 anni, le caviglie nude sono un OBBLIGO fra i giovani
    Abbinato agli orridi risvoltini e all’ancor più orrido parka verdone…
    Ciao

    Betty

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...