IL POLIPO PIPINO

pipi

 

E’ entrato in casa nostra una settimana fa, piccolo, grigio e nascosto nello zainetto dell’asilo. E’ bastata una vecchia calza, un paio di forbici, colla, palline di polistirolo, un nastrino e un paio d’occhi.

Da allora mio figlio non si separa praticamente più da lui: “E’ piccolino ed è solo, poverino. Al negozio dei genitori lui non è riuscito a trovare la sua famiglia perché non c’era più nessuno, ha bisogno di stare con noi!”

Un altro calzino, ormai fuori misura per il legittimo proprietario, funge perfettamente da cappottino: “Qui fa freddo per lui, che è abituato a stare nell’acqua calda del mare. A Pipino non piace il freddo…”

Standing ovation alla maestra.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...