ULTIMI GIORNI D’ESTATE

uetliberg

 

Ho scritto poco ultimamente, per una serie di ragioni. Essere a casa, per un mese intero, tutto il giorno sola con la Creatura, senza impegni “istituzionali”, non ha aiutato nella gestione dei tempi e nell’avere spazio per pensare e per scrivere. Fortunatamente siamo davvero agli sgoccioli e dopodomani si ricomincia con un nuovo anno scolastico. Io già da una settimana sono nuovamente impegnata con le lezioni di tedesco e la cosa, come sempre, non agevola il “tempo libero”.

Agosto è stato un mese lunghissimo, passato a Zurigo dove, fortunatamente, quest’anno si è respirata l’estate, quella vera, pur se con qualche piccola caduta ed interruzione, inevitabile e fisiologica a questa latitudine. In particolare quest’ultima settimana è stata davvero spettacolare dal punto di vista climatico e ci ha regalato giornate che, dovendo sceglierle a catalogo, non sarebbero potute essere migliori: così ci siamo goduti fino alla fine il sole, il lago, la piscina, il bosco, lo zoo e i meravigliosi panorami zurighesi. Sono stati giorni di fuochi d’artificio (reali e metaforici) in cui la bella stagione ha dato il meglio di sé, pronta ad accomiatarsi con ogni probabilità tra poche ore, ma rendendo così più accettabile la sua partenza.

Anche questo si impara vivendo a Zurigo: ad accogliere il sole come un regalo immenso, lasciando a volte altre occupazioni non troppo prioritarie per uscire, e stare all’aperto per quanto possibile e fino all’ultimo minuto utile. Questa è sicuramente una lezione di vita di cui gli Svizzeri sono maestri e che, con riconoscenza, abbiamo fatto anche nostra.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...