THE BLACK HOLE

luna

 

Arriva inevitabile, ogni anno, verso fine estate, con data variabile. Le vacanze sono ormai archiviate (e pressoché dimenticate), le giornate si accorciano inesorabilmente e la luce abbagliante di luglio ha lasciato posto al crepuscolo agostano. Si inizia a pensare alla programmazione autunno-inverno: il nuovo inizio di un anno scolastico (mio e suo), le attività extrascolastiche da riprendere, le prossime “Ferien” e festività, le vacanze di Natale e la fine dell’anno. I miei impegni, quelli di tutti, gli incastri e le acrobazie di tutti i giorni,

E’ come se la luce dell’estate si spegnesse di colpo, indipendentemente dall’effettiva condizione meteorologica, anche se naturalmente, in caso di temperatura esterna a 15 °C il tutto è amplificato ai suoi massimi effetti. E’ come se il mare, il caldo, il cielo blu, le lunghe giornate in spiaggia, i bagni, tutto quello che ci ha tenuto compagnia per giorni o settimane fosse, all’improvviso, cancellato con un colpo di spugna. Salvo le foto, gelosamente custodite su tutti i dispositivi elettronici possibili, ma neppure troppo spesso ammirate per non farsi troppo del male.

E non è la Svizzera, posso assicurare. Stesso diabolico meccanismo mi capitava in Italia, addirittura in forma più virulenta e drammatica, probabilmente per le quattro mura di un ufficio che mi aspettavano senza scampo, e senza gli spazi di Zurigo a mitigare il trauma. Il buco nero si apre davanti a me, come tunnel senza fondo e senza speranza. E per qualche istante mi trovo a domandarmi come potrò sopravvivere ad un altro lungo autunno, ad un altro lungo inverno e ad un’altra maledetta primavera, prima che la luce ritorni, per poi sparire di nuovo, con crudele premeditazione.

 

 

 

Annunci

2 pensieri su “THE BLACK HOLE

  1. Credo di capire, anche se io in vacanza al mare ci devo ancora andare, sperando di prolungare l’estate! Mi consola solo pensare alle sciate nelle domeniche d’inverno ed alla battaglia delle arance di carnevale!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...