MEZZI MIRACOLI

Sarà che dal lunedì mattina non ci si aspetta mai nulla di buono. Figurarsi una specie di mezzo miracolo, tipo quello del quasi-cinquenne che, per la prima volta nella sua storia, si alza da solo dal letto, si veste di tutto punto in totale autonomia, e addirittura va in bagno e si lava mani e viso. Così, senza battere ciglio, solo “per fare una sorpresa“.

La sorpresa ai genitori increduli l’ha fatta veramente, e poco importa se, invece di indossare la tenuta da scuola, si sia infilato tuta e maglia da casa. A fronte di tanto impegno ed intenzione non è certamente possibile fare le pulci per aver involontariamente sbagliato vestito.

Nessuno ovviamente contava su un bis, già anticipatamente rassegnati ad uno di quegli eventi che si producono, per incomprensibili congiunzioni astrali, una volta ogni millennio. Stamattina, in effetti, nessun risveglio a sorpresa, anzi, la creatura profondamente dormiente ha dovuto subire il brusco ritorno al mondo reale con la giusta dose di antibiotico. Già rassegnati al solito: “Dai! Sbrigati, alzati, vestiti, lavati! La colazione, le scarpe, la giacca! E muoviti che facciamo tardi a scuola!!!!!” E se in quanto a colazione, scarpe e giacca qualche inevitabile affanno c’è stato, la Creatura ha voluto riproporre il miracolo, “Fare ancora la sorpresa e lavarsi e vestirsi da solo!”

Le alternative, a questo punto, sono due: o il diventare grandi, a volte, a qualcosa serve, oppure dovrò superare i miei atavici pregiudizi contro gli antibiotici e convincermi che, davvero, a volte non servono solo contro le otiti, ma possono anche produrre enormi prodigi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...