BASTARDO DENTRO

Alla fine la Creatura è rimasta a casa da scuola per circa una settimana, sepolti semi-vivi a casa, Lui ed io. Alla vigilia del suo rientro glorioso e vittorioso (per la sottoscritta), la mamma della sua migliore amica (ehm, sì, hanno l’amica/o del cuore già a quattro anni!) mi dice: “Speriamo che rientri presto, la maestra oggi mi ha detto che sono giorni che Lei piange a scuola, perché Lui non c’è!”

Io, madre orgogliosa ed ingenua, prontamente riferisco: “Patato, sei contento di tornare a scuola domani? Sai che M. era molto triste in questi giorni perché tu non c’eri?Risposta agghiacciante: Tanto io non gioco più con M., adesso sono amico di N.”

Il giorno successivo il Marito, dopo aver accompagnato a scuola la Iena, mi avrebbe riferito che, in effetti, nel momento in cui Lui varcava la soglia dell’aula, M. gli correva incontro, tutta felice e sorridente. Lui, per tutta risposta, e con un sorrisetto diabolico stampato in faccia, faceva immediato dietrofront, chiudendosi la porta alle spalle. L’ha dovuto recuperare dal corridoio direttamente la maestra.

Ecco, questo è uno degli episodi per i quali dubitare che davvero sia figlio mio. Devo indagare nell’albero genealogico dove si annida cotanto bastardo dentro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...