PICCOLI VIAGGIATORI CRESCONO

Mio figlio ha dimostrato una preoccupante passione per il Souvlaki, oltre che per il gelato, naturalmente, ma quest’ultimo aspetto non rappresentava una novità.
Abbiamo avuto prova che, superati i tre anni, le complessità del viaggiare con un bambino diminuiscono tendenzialmente di parecchio. Archiviati pannolini e menù speciali per la prima infanzia, nonché i pluri-sonnellini nel corso della giornata, normalmente non sono necessari grandissimi accorgimenti per una vacanza tutto sommato tranquilla.
Mio figlio pare avere doti di grande viaggiatore, raramente si lamenta nel corso degli spostamenti, con qualsiasi mezzo siano effettuati. Accetta con entusiasmo auto, treni, aerei, barche, e tutto per lui sembra avere il gusto della novità e della scoperta. Più ti muovi tu, più Lui rimane in pace col mondo. In occasione di lunghe giornate in spiaggia è consigliabile un riposino post-pranzo, giusto per evitare il crollo nervoso all’ora del tramonto, e soprattutto in occasione di giornate con esperienze particolarmente stimolanti, lo sclero da ipereccitazione è ancora dietro l’angolo, ma con qualche piccolo accorgimento è persino possibile arrivare a sera indenni da grandi incidenti di percorso (leggere capricci isterici e pianti inconsolabili per futili motivi).

Non vivendo più nel costante coprifuoco da orario pasti (ore 12 e 19 tassative), anche i ritmi familiari riescono ad essere più rilassati e vacanzieri nel verso senso del termine.
Siamo finalmente riusciti ad evitare l’evento criminale dell’abbandono della spiaggia alle sei di sera, momento a partire del qualche il mare offre il meglio di sé da ogni punto di vista e in cui la prospettiva di andarsene, pur se per una doccia ristoratrice e un giro al buffet, rischia di apparire intenzione insensata e affatto prioritaria.
Siamo addirittura riusciti ad essere gli ultimi ad abbandonare la spiaggia, di fronte allo spazio infinito della luce calda del tramonto, con la brezza incessante e il sorgere della luna da dietro la collina. Cosa che mi ha riempito di infinito orgoglio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...