NASCONDINO

Da qualche tempo mio figlio ha le fasi “giochiamo a nascondino“, soprattutto quando capita di passare un po’ di tempo in casa e la sua prevalente attività di direzione cantieri (in Lego) gli viene a noia.

Il fatto è che non so esattamente da chi abbia imparato i rudimenti del gioco, ma sicuramente da qualcuno con le idee poco chiare sulle regole fondamentali. La conseguenza è che anche lui pare estremamente confuso su “chi cerca chi”.

“Mamma vai a nascondelti, adesso mi nascondo anche io! Poi così mi vieni a celcale”…

“Patato, come faccio a venirti a cercare se mi nascondo anch’io? Il gioco funziona così: una persona va a nascondersi e l’altra la va a cercare. Capito?”

“Sì!”

“Perfetto. Allora, chi si nasconde adesso? Tu o io?”

Io mi nascondo qui in camela…..e tu ti nascondi di là nel bagno!”

“Ehm…ti ho detto che non funziona così: solo una persona si nasconde”

Allola tu ti nascondi qui dietlo la polta! E io ti celco…

Forse abbiamo inventato una variante storica.


 

Annunci

3 pensieri su “NASCONDINO

  1. La mia lo chiama teneramente “nascondiglio”, vuole che gioco con lei e che entrambe ci nascondiamo insieme nello stesso posto, sempre nello sgabuzzino. Anch’io combatto con la la logica del: “ma tata, se mi nascondo insieme a te chi ci cerca?”, ma la cosa non la disturba affatto e si diverte un mondo. In genere però almeno anche l’altro mio figlio, di 5 anni, è a casa, se non anche il papà, per cui dopo che ci siamo nascoste mi tocca urlare: “Qualcuno ci trova per favore?”

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...