IL VENERDÌ DEL LIBRO: “VIAGGI e VIAGGETTI”

Le cose di cui, in questi ultimi mesi/anni, da quando è nato mio figlio insomma, sento di più la mancanza sono esattamente due: i libri e i viaggi. Troppo poco tempo per leggere quanto vorrei e troppe poche energie/opportunità di intraprendere “certi” viaggi con un neonato e un bimbo ancora abbastanza piccolo.
Quando in libreria (in una delle mie sempre più rare incursioni italiane) ho visto “Viaggi e viaggetti. Finchè il tuo cuore non è contento” di Sandro Veronesi non ho potuto far altro che pensare immediatamente: “È mio!
Conoscevo l’autore per aver letto solamente il celeberrimo “Caos calmo” che ho amato moltissimo e che rientra senza ombra di dubbio nella mia personale classifica dei libri più belli di sempre.
Non ho avuto nessun esitazione, quindi, a farmi tentare da questa sua ultima novità, tutt’altro genere rispetto al romanzo di cui sopra, trattandosi di alcuni racconti di viaggio dell’autore che abbracciano un periodo abbastanza lungo, dal 2005 al 2012.
Ci vengono raccontate gite fuori porta o vacanze in Italia (Courmayeur, Venezia, la Sardegna…), viaggi in Europa (Mosca, Anversa, Amsterdam, Lisbona, Parigi, Londra…), accanto a destinazioni dall’altra parte del mondo: Perù, Stati Uniti, Messico. Tutte esperienze comunque narrate dal personalissimo punto di vista dell’autore che, viaggiando da solo o con la famiglia, per lavoro o per piacere, condivide con il lettore il suo sguardo sul mondo, sui luoghi, sulle persone incontrate lungo il cammino. Perchè niente, si sa, più del viaggio è metafora dell’intera esistenza umana.
Commovente per come è riuscito ad incontrare il mio vissuto il racconto della vacanza a Serifos, piccolissima isola delle Cicladi, e il glorioso finale “dall’alto” di Teotihuacàn: “Stupito, ispirato, ci sono. E sento per un breve istante che tutto è rivelato, tutto è chiaro e in equilibrio, dentro e fuori di me”.

Questo post partecipa a: “Il venerdi del libro” di Homemademamma (che, per inciso, è anche mia “vicina di casa” 😉 )

Annunci

Un pensiero su “IL VENERDÌ DEL LIBRO: “VIAGGI e VIAGGETTI”

  1. Pingback: 20.000 leghe sotto i mari Jules Verne di Tony Wolf | Homemademamma

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...