BARCELLONA

Parc Guell - Barcellona (foto Carlotta G.)

Parc Guell - Barcellona (foto Carlotta G.)

Devo premettere che la prospettiva di andare a Barcellona con un bambino piccolo, la prima settimana di agosto, non corrispondeva esattamente al mio ideale di vacanza. Probabilmente neppure se fossimo stati senza figlio al seguito. Ma, come dicevo, la possibilità di rivedere dopo parecchi anni persone che vivono dall’altra parte del mondo (anche loro con prole sopravvenuta nel frattempo) ha vinto perplessità e resistenze, così ci siamo convinti e siamo partiti.

Io e il marito già conoscevamo Barcellona per esserci stati alcuni giorni tempo fa, quando ancora eravamo giovani, liberi e felici ;-), quindi avevamo già un’idea abbastanza precisa della città e dei relativi pregi e difetti. Di cosa cercare e di cosa evitare, specialmente col Patato nelle vicinanze. Questa volta abbiamo optato per una sistemazione in appartamento in un quartiere residenziale, a un quarto d’ora di metropolitana dal centro, e devo dire che la soluzione è stata ottimale sia dal punto di vista logistico che da quello di dover incontrare le esigenze di un bimbo anche se ormai non più piccolissimo. La vita in una zona tranquilla, meno trafficata, affollata e rumorosa rispetto al centro turistico consente di staccare facilmente dai ritmi frenetici della città e rispettare maggiormente i propri. La possibilità di arrivare comunque in tempi brevi in prossimità dei principali luoghi di interesse, poi, non ci ha penalizzato con eccessiva scomodità logistica.

C’è da dire che Barcellona è una città ben servita dai mezzi pubblici, rete metropolitana e autobus, anche se sconta parecchi difetti tipici dei paesi mediterranei: non tutte le stazioni sono agevolmente accessibili ai disabili, e quindi anche alle famiglie che viaggiano con carrozzine o passeggini, con la conseguenza di dover faticare (e imprecare) per sollevare bagagli e figli su per infinite rampe di scale (col caldo d’agosto). L’estensione delle città è, inoltre, davvero notevole, cosa che, unita all’infinita quantità dei luoghi di interesse di cui è ricca, rischia di trasformare la giornata in una continua maratona, all’inseguimento di tutto quanto sarebbe bello vedere e visitare. Noi, fortunatamente, abbiamo in parte scampato questa tentazione, essendo alla seconda visita e, soprattutto, consapevoli che con un treenne al seguito la cosa avrebbe potuto facilmente trasformarsi in un gioco al massacro (nostro, più che suo!) Abbiamo quindi scelto di trascorrere un’intera giornata sulla spiaggia della Barceloneta che, pur non offrendo un mare esattamente esaltante, ha consentito un po’ di relax di tutta la famiglia e i giochi d’acqua e di sabbia della creatura. Nei giorni successivi siamo comunque riusciti a visitare luoghi affascinanti (come il Parc Guell o l’immensa area della collina di Montjuic) ai quali nella precedente visita avevamo dovuto rinunciare per mancanza di tempo.

Questo post partecipa a Fotoviaggiando del lunedì di Patato Friendly.

Annunci

5 pensieri su “BARCELLONA

  1. Sono certa che sia stata una bella settimana!
    La sistemazione scelta er a quello in cui speravo io venendo in Portogallo, invece siamo stati costretti a stare in albergo e mangiare sempre fuori…con un quasi duenne e’ durissima…ricordo i posti che hai nominato…bellissimi!!!

    Mi piace

    • La costrizione a dover mangiare sempre fuori casa coi bambini è davvero pesante, infatti questa è stata una delle ragioni principali nella scelta dell’appartamento, anche se poi, in realtà, siamo comunque rimasti fuori molto spesso, ma almeno la colazione era tranquillamente casalinga! Barcellona è sicuramente una città dal grande fascino, anche se non proprio rilassantissima da girare coi bimbi. Comunque merita.

      Mi piace

  2. Pingback: Cartoline dalle vacanze: eccole tutte! » Patatofriendly

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...