IL VENERDÌ DEL LIBRO: “MANGIA, PREGA, AMA”

"Mangia, prega, ama" di Elizabeth Gilbert

"Mangia, prega, ama" di Elizabeth Gilbert

So di aver letto questo libro di Elizabeth Gilbert molto “in ritardo” rispetto a quando è stato “di moda”, ormai alcuni anni fa, soprattutto dopo l’uscita dell’omonimo film con Julia Roberts (che purtroppo non ho visto, dato che dopo la nascita del Patato la mia love story col cinema si è, ahimè, assai compromessa).
L’ho letto al mare, in occasione delle recenti vacanze, dopo averlo pescato in extremis nel cesto del supermercato appena prima della partenza.
Non avevo grandissime aspettative sul libro, solo un po’ di curiosità, ma devo ammettere che ha superato le attese.
Mi é piaciuto molto, l’ho trovato ben scritto e ben strutturato (beh, si dirà, ha venduto milioni di copie in tutto il mondo….ma per esperienza non è mica detto!), soprattutto, l’ho trovato sincero e genuino nel raccontare quella che, alla fine, è parte dell’autobiografia dell’autrice, basata sugli eventi di un periodo particolarmente difficile della sua vita, dopo la fine del suo matrimonio con la conseguente crisi esistenziale che si trova ad affrontare.
Sono convinta che, anche se forse infarcito di qualche elemento tipicamente americano “yeah yeah”, sia comunque un bell’esempio di speranza, dalla voce di una persona che “ce l’ha fatta” a superare le difficoltà del buio che più o meno tutti a volte dobbiamo attraversare.
Da appassionata di yoga ho molto amato soprattutto il secondo capitolo, dedicato all’India e all’esperienza che l’autrice vive in un ashram locale, durante la quale si dedica a tempo pieno alla pratica e alla meditazione. Nonostante il fatto che la “corrente” di yoga da lei seguita differisca parecchio dalla mia (assolutamente priva dell’elemento più strettamente devozionale della disciplina, che è molto presente, se non prevalente, invece, nell’esperienza della Gilbert), credo che tanti passaggi riescano ad esprimere benissimo, anche a chi non conosce da vicino questi temi, diversi concetti, principi ed esperienze vissute di un sapere che, a volte, non è di così facile divulgazione e che, a mio parere, contiene davvero in se stesso un messaggio di grande libertà e speranza per l’essere umano che sia interessato ad accoglierlo.

Questo post partecipa a “Il venerdì del libro” di Homemademamma.

Annunci

Un pensiero su “IL VENERDÌ DEL LIBRO: “MANGIA, PREGA, AMA”

  1. Pingback: Recensioni libri per bambini | Homemademamma

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...