I MIRACOLI DEL PARRUCCO

Sono sul treno, grigio pomeriggio invernale.
Riesco a godere del tempo di viaggio in uno dei (rari?) casi in cui il mezzo fa quello che per contratto abitualmente dovrebbe: viaggia, puntuale e tutto sommato silenzioso, consentendomi di dedicarmi all’iPad, scrivere, leggere notizie, un’occhiata a twitter e una a facebook. 
Poco meno di un’ora, il tempo di arrivare a destinazione.
A una delle fermate sale un signore, anonimo uomo di mezza età, si siede di fronte a me.
In pratica neppure lo vedo, persa nel mio schermo, intenta a muovere le dita veloci sulla tastiera touch.
Qualche stazione dopo mi risveglio dal torpore, guardo fuori dal finestrino per cercare di capire dove sono, quanto manca alla mia destinazione.
Il passeggero coglie il mio sguardo interrogativo e gentilmente mi informa sul nome della fermata. Butto lì un “Grazie” distratto.
Qualche secondo dopo mi domanda, indicando il tablet con lo sguardo: “Ma non le fanno male le dita? E il collo?”
Ehm, le dita no. Il collo un po’, a volte. D’altra parte, sa, cerco di sfruttare il tempo che ho”, iniziando, non so bene perché, a giustificarmi (ehm, in realtà lo so. Il collo spesso mi fa un male cane:-( ma da sempre e non solo per l’iPad)
Eh! ma se poi sta male, a che cosa le è servito usare il poco tempo libero in questo modo?”  “Quando io sono salito avevo iniziato a leggere, poi mi sono accorto che il collo iniziava a darmi fastidio e ho smesso”. “Non ne vale la pena, preferisco ….”
“Sì, forse è meglio guardare il panorama….”
suggerisco timidamente.
No, guardare lei….”
“….”
Allora è proprio vero che un giro dal parrucchiere fa seriamente miracoli!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...