PROVE DI NATALE

Stamattina, come da tradizione che si rispetti, la famiglia ha addobbato l’albero di Natale. Piccolo e finto, ahimè, qualcuno direbbe “ecologico” (anche se mi risulterebbe assai difficile collocare in tale categoria il petrolio cinese), che gli spazi della reale dimora non consentono grandi velleità alternative.
Quest’anno speravo che mio figlio avrebbe apprezzato e gustato i preparativi natalizi, visto che, da qualche giorno, sembrava vivesse solo per aver scoperto quello strano uomo tutto vestito di rosso che guida una strana slitta che vola tirata da animali sconosciuti. E che, fuori, qualsiasi lucetta scintillante è “luce natale”.
Per motivi assolutamente e scandalosamente egoistici sto tentando di praticare, nello stesso tempo, una delicata operazione di lavaggio del cervello infantile, provando con tutti i mezzi leciti e illeciti a far passare il concetto per cui “Babbo Natale porta i regali solo ai bimbi buoni. Per tutti gli altri, quelli che fanno troppi capricci e che non ascoltano mai mamma e papà, Babbo passa e non lascia niente!”.
Il risultato è totalmente nullo.
Tornando all’albero. L’attenzione del Patato è stata catturata per circa cinque minuti dalle palline, le stelle, gli angioletti e i babbi natale. 
Dopo di che le palline sono state utilizzate per lanci stile baseball lungo tutto il soggiorno. Il Babbo Natale ha subito immediatamente il lancio nella vasca da bagno. Gli angioletti sparsi ai quattro angoli della casa. L’unica cosa che sembra aver vinto stabilmente la Patato-attenzione sono le luci colorate. Non si può nemmeno pensare di spegnerle, pena urli sovrumani che arrivano alle viscere della terra.
Mi sorge spontanea una domanda: chi ha detto che a Natale sono TUTTI più buoni?!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...