YOGA & ME

Chi sono. Chi voglio essere. Dove voglio andare. Cosa realizzare nella vita.
Domande, pensieri. Dubbi e opportunità. Così é iniziato il mio anno sabbatico.
Fermare un fiume incontrollato di eventi. Fermarsi. Definire nuove mete e riprogrammare il viaggio. Con nuovi strumenti, nuove idee, nuove energie.
Come fare? Ognuno ha una sua strada, che dovrebbe preferibilmente trovare da sé, conoscendo e comprendendo, tra le mille possibilità che ci vengono offerte, qual é la “nostra”, quella più adatta a noi e rispettosa di come siamo.
Non é una scelta intellettuale, basata su principi teorici astratti, ideologie o precetti, convinzioni assolute e regole.
È qualcosa di basato sull’esperienza vissuta che, ad un certo punto, ci fa dire che quella via può essere la nostra, quella vera, quella giusta per noi. E, magari, non esserlo per qualcun altro, neppure se é nostro marito, nostro figlio, o la nostra migliore amica.
Questa mia strada é segnata da incontri, il primo, ormai lontano, di tanti anni fa. Studiavo ancora e una sera alcuni amici mi avevano invitato ad una lezione di prova di un corso di yoga.
Ricordo un colpo di fulmine, l’improvvisa e inaspettata sensazione di aver trovato finalmente qualcosa che, senza sforzo alcuno, mi faceva stare bene. Così, quasi avessi miracolosamente azionato una levetta magica.
Ma il colpo di fulmine, oggi non ricordo perché, non produsse in quel momento nessuna relazione stabile. Non mi iscrissi al corso, anche se continuai a pensarci per un bel po’.
L’avrei fatto qualche anno dopo, quando già lavoravo.
L’avrei poi lasciato, complici un trasferimento, una convivenza e un matrimonio, per poi ritrovarlo, con altre persone, altri maestri, altri obiettivi.
Se oggi qualcuno mi domandasse perché, nell’immenso catalogo del mondo, io abbia scelto proprio lo yoga, avrei una sola risposta: perché voglio stare bene.
E questo, mi pare di aver capito, é esattamente il fine ultimo di una tradizione millenaria arrivata fino a noi che, in concomitanza con il mio anno sabbatico, ho deciso non solo di continuare a praticare, ma di iniziare a studiare.
Arrivo dal primo di tanti weekend interamente dedicati a questo. Dal primo giorno di un primo anno di lavoro a cui dovrebbero seguirne ben altri.
Come sempre mi capita quando devo iniziare qualcosa, ho avuto momenti di incertezza, di dubbio, di perplessità.
Quel subdolo “Ma ce la farò? Riuscirò a capire, a seguire? Troverò il tempo? Non sarò troppo stanca, affaticata, presa da altre priorità?”
Le risposte ultime arriveranno forse solo alla fine.
Oggi posso dire di aver trascorso due giorni, orario 9.30 – 18, seduta su un materassino a terra, ad ascoltare cose di cui so pochissimo, a riflettere su cose di cui non conosco nulla. E.
Non ricordavo che imparando il tempo fuggisse così veloce.
Non ricordavo il significato di sentirsi stanchi per aver dedicato del tempo qualcosa di tanto vero per sé.
Non ricordavo di come ci si senta felici quando si sa di aver imparato davvero qualcosa.
Non ricordavo quanto fosse appagante spendere energie per essere ripagati con qualcosa che dia energia. Del doppio dell’energia che hai speso.

5 pensieri su “YOGA & ME

  1. L’autentica rivoluzione è quella dello spirito, nata dalla convinzione intellettuale della necessità di cambiamento degli atteggiamenti mentali e dei valori che modellano il corso dello sviluppo di una nazione. Una rivoluzione finalizzata semplicemente a trasformare le politiche e le istituzioni ufficiali per migliorare le condizioni materiali ha poche probabilità di successo. Aung San Suu Kyi.
    Per favore tienici aggiornati!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...