MA ANCHE NO

Il Wi-fi , certo, è una bella invenzione. E anche l’iPad, l’iPhone. Che, se no, la Apple mica sarebbe la Apple. Che, se no, io adesso mica potrei essere qui a scrivere questo post. In sostanziale comodità, e gratis.
E però. C’è un però.
In questi giorni ho notato che una buona parte della popolazione presente qui, senza distinzioni di età o provenienza, è dotata di uno dei congegni di cui sopra. E lo usa dovunque, ovunque sia disponibile la connessione.
Ora, già io mi sento a tratti una perfetta idiota, nel vagare ogni tanto, col tablet in mano, alla ricerca dell’antennina magica nell’angolo sinistro dello schermo. Ho visto persone, coppie, mangiare con lo sguardo fisso all’iPad, sguardi persi nel riflesso della luce accecante del sole di mezzogiorno, con buona pace della vista. Genitori dimentichi dei figli, a loro volta scatenati in una personale baby dance, col dito a scatto nell’accarezzare il magico schermo.
Ognuno fa ciò che preferisce, è chiaro. Ma io ho riflettuto.
E ho concluso che mica sono arrivata sin qui per passare i pochi giorni di questo regalo attaccata ad un attrezzo che vivo ogni giorno, a volte tutto il giorno, per tutti i giorni dell’anno. Sono qui per un motivo, che va oltre quello di una vacanza settembrina in famiglia.
Sono qui per me. Per provare a rimettere insieme pezzi di me. Come già capitato altre volte, quando neppure lo sapevo. Sono qui per il bianco e il blu. Per l’immutabile fissità di questo orizzonte, per l’intenso profumo della macchia mediterranea che ho portato con me per tre lunghi anni. Per vivere la quiete irreale che ho trovato solo in questa terra. Per contemplare il tempo, ascoltare il silenzio e sperare che, anche nella mia testa, riesca a farsi un pochino di spazio. E ricostruire quel vuoto da dove nascono tutte le cose che contano.
C’è un tempo per ogni cosa. Oggi non è tempo di connessioni veloci. Che, se no, cosa mi son presa l’anno sabbatico a fare. E domani, chissà.

Annunci

2 pensieri su “MA ANCHE NO

  1. Cara Carlotta, mi commuovi, saranno residui ormonali della recentissima gravidanza, ma le ultime righe le ho lette e rilette, che belle, è come se avessi visto e respirato anch’io un po’ di quel bianco e di quel blu, il profumo della macchia….sì, ci sono stata….

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...