MAMMA, PIPI’!

Mi sono resa conto che devo ricominciare a studiare. Il Patato ha compiuto ventidue mesi e, da qualche giorno, e’ comparsa una nuova esclamazione nel suo ancora scarno vocabolario in esperanto: “mamma, pipi’!”
Un consiglio nonnesco suggerisce di sfruttare questa nascente consapevolezza per attivare i primi tentativi di progressiva archiviazione del pannolino. Approfittando della bella stagione (al momento ancora più teorica che altro) per ridurre al minimo gli effetti collaterali della pratica (leggi montagne di biancheria da lavare ad ogni tentativo fallito). Così, ieri pomeriggio, con la scusa delle avverse condizioni meteo, il mio shopping, insieme al pesto artigianale, e’ stato il primo vasino di mio figlio.
Confesso che la cosa mi coglie parecchio impreparata: sino a questo momento non avevo ancora pensato a questa nuova fase della vita della creatura. L’abbandono del pannolino mi pareva lontanissimo, quasi quanto la prospettiva di un giro turistico sulla luna.
Mi sono resa conto di avere accumulato un notevole gap nelle nozioni di puericultura nell’ultimo periodo, come se, passata la prima fase neonatale, non fosse così indispensabile un costante aggiornamento.
Ma non e’ molto da me e comincio a pensare che ci sia dell’altro. Mica mi starò trasformando in una di quelle madri sciagurate che non vorrebbero mai che i figli crescessero? Allontanandosi progressivamente dalle proprie sottane per conquistare, passo dopo passo, la propria sacrosanta autonomia?
Altri spunti di riflessione per questi giorni di mancata tintarella.
E, intanto, cominciamo a documentarci sulle migliori tecniche utili perche’ questa ennesima trasformazione avvenga nel migliore dei modi, sia per il diretto interessato che per tutta la famiglia 🙂

Annunci

2 pensieri su “MAMMA, PIPI’!

  1. Stai tranquilla, c’è tempo per tutto. Sfrutta al meglio questa estate, non vorrai mica ritrovarti con un figlio parlante e pannolinato?
    Sono sincera, e lungi da me pontificare sull’argomento, ma io il vasino l’ho da quando ha un anno: sta lì, fermo in bagno, ogni tanto ci gioca e ogni tanto lo porta in giro. Ora, quando andiamo in bagno, io faccio pipì e lui spesso si va a sedere, tutto vestito, sul vasino. Ha capito più o meno cos’è, ma ovviamente il suo fisico non è ancora in grado di dirgli quando sta facendo cosa. Tom ha 16 mesi, ma non dice pipì.
    Sfrutta l’occasione e che ti frega se dovessi mai lavare qualche mutandina in più!
    Fammi sapere come va, che tra un po’ cominciamo anche noi!
    Ilaria – http://laprimavolta.style.it

    Mi piace

    • Effettivamente nei primi due giorni di permanenza in casa la sorte del vasino e’ proprio quella: spostato come un giocattolo da una parte all’altra, esibito gridando “pipi'” e non molto di più. Ma ovviamente siamo solo all’inizio 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...