ADATTAMENTO LENTO

Anche in occasione di questa vacanza il Patato sta confermando alcune fondamentali leggi biologiche. Ogni cambiamento necessita di un tempo, più o meno lungo, per essere metabolizzato e fatto proprio.
Nel corso di questi anni mi sono resa conto di quanto le modifiche, anche piccole, alle abitudini e ai ritmi quotidiani abbiano impatti significativi sulla vita dei più piccoli. Gli effetti sono immediati e diversi da caso a caso, forse anche da bambino a bambino e da età a età. Mio figlio oscilla inevitabilmente tra il super-eccitato per tutte le novità che incontra e il super-irritabile. Non mangia e/o non dorme per due o tre giorni. Poi, piano piano, la situazione si normalizza.
Credo sia dovuto a questa esigenza di graduale ambientamento il motivo per cui, fino a qualche anno fa, era sconsigliato spostare i bimbi dai loro luoghi abituali per periodi inferiori ai dieci, quindici giorni. Nel tempo queste vecchie regolette sono state progressivamente dimenticate, o, molto più facilmente, siamo stati tutti costretti ad accantonarle per la loro totale incompatibilità con gli attuali ritmi di vita. E’ già molto, oggi, potersi concedere una intera settimana di vacanza. I nostri weekend sono un concentrato di serrati appuntamenti e scadenze, compressi tra l’interminabile sequenza di cose da fare e tentativi di evasione mordi e fuggi.
I ritmi quotidiani che siamo normalmente tenuti a rispettare, tra impegni lavorativi, personali e familiari, sono ben lontani da quelli biologici scritti nella nostra natura. Ed e’ così per tutti, non solo per i più piccoli.
La vita ha ritmi non negoziabili, ma spesso l’essere umano incontra difficoltà a capirlo o ad accettarlo. Il prezzo da pagare per questa incapacità può essere anche molto alto, basta dare un’occhiata a quanto ci capita intorno.
La consapevolezza del problema e’ solo un primo passo, una presa di coscienza che può essere l’occasione di iniziare a riflettere su chi siamo, come stiamo con noi stessi e con la nostra vita.
Qualsiasi soluzione e’ tutto fuorché a portata di mano. Per riconquistare anche solo piccole parti di noi e del nostro tempo, a volte, sono necessarie battaglie.
Ma può valerne la pena, ci sono cose che non hanno prezzo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...