BIBLIOTECA E BELLE SCOPERTE

Grazie all’anno sabbatico, ora posso permettermi il lusso di andare a scegliere i libri alla biblioteca comunale. Prima non avevo mai il tempo di farlo, con la sola eccezione del periodo di congedo di maternità, quando avevo ricominciato a frequentare la biblioteca pubblica, dopo un lungo stop coincidente con l’inizio del lavoro. Ho sempre amato molto questi luoghi, ci sono cresciuta in mezzo, da bambina e fino all’università i libri me li ero sempre procurati con il prestito.
Questa soluzione mi permette anche di risparmiare un po’, visto che le mie entrate sono inevitabilmente svanite con la sospensione del lavoro e che il mio “budget libresco” e’ sempre stato abbastanza significativo.
Adesso mi capita spesso la mattina, soprattutto se c’è una bella giornata, dopo aver lasciato il Patato al nido con la dovuta calma, di farmi una passeggiata verso la biblioteca, attraversando i giardini appena rimessi a nuovo e l’isola pedonale con la fontana.
La prima volta che l’ho fatto, da quando sono a casa, sono addirittura arrivata qualche minuto prima dell’apertura; c’eravamo io, la postina con il pieno dei giornali freschi di stampa, un paio di pensionati e una ragazza giovane, in attesa di entrare.
Qualche giorno fa, invece, passando a riportare un libro in scadenza di prestito, mi sono imbattuta in un signore di 92 anni che, proprio nel giorno del suo compleanno, era passato a salutare le impiegate della biblioteca. Ho capito che, essendo uno dei più assidui frequentatori, era conosciuto quasi come persona di famiglia.
Non so bene perche’, ma mi ha colto improvvisamente una inaspettata allegria, leggerezza, un involontario sorriso sulle labbra.
A 92 anni si può ancora passare le proprie mattine in biblioteca, leggendo cose belle e ricevendo gli auguri di buon compleanno da tre o quattro simpatiche signore. Allora c’è speranza.

Annunci

Un pensiero su “BIBLIOTECA E BELLE SCOPERTE

  1. Come ti capisco, io ho due bimbi e il sabato mattina ci andiamo tutti insieme . La biblioteca vicino a casa è dotata di un fantastco reparto per i piccoli e mentre loro giocano, sfogliano libri e ascoltano storie, io posso leggere il mio libro in tutta tranquilità. A casa è diventato impossibile leggere!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...